FRANCESCO MORELLI, DIRETTORE SANITARIO

 

Comunicato stampa 171013

FRANCESCO MORELLI, DIRETTORE SANITARIO,

Torna ALLA Casa di Cura Madonna della Catena di Laurignano DOPO 15 ANNI

 

Cariati, 17 ottobre 2013 – “Un progetto serio, in cui la qualità e la professionalità devono rappresentare i parametri essenziali e primari per la Casa di Cura Madonna della Catena di Laurignano”. Una dichiarazione d’amore e d’intenti da parte del gruppo iGreco di Cariati per la struttura neo assunta.

 

Nonostante non si possa ancora parlare di proprietà, gli imprenditori cariatesi si sentono già parte di questa realtà e si muovono per renderla agevole, competitiva e all’avanguardia cercando il meglio per la clinica, per i dipendenti e soprattutto per i pazienti. All’interno di una struttura ospedaliera che funzioni, l’amministrazione deve sì essere attenta e competente, ma è l’equipe medica che deve eccellere. Per questo iGreco puntano su uno dei professionisti più accreditati nel settore: Francesco Morelli in qualità di Direttore Sanitario. La scelta è ricaduta sul Dottore Morelli sia per il curriculum di tutto rispetto sia per la sua esperienza passata all’interno della Casa di Cura Madonna della Catena: per ben 15 anni ha operato nella clinica di Laurignano. Il neo direttore sanitario non sarà solo, ad affiancarlo un team d’esperti nel settore medico motivati e convinti al rilancio della realtà ospedaliera che si occupa di riabilitazione a 360 gradi e che al suo interno ospiterà anche l’unità spinale di 10 posti, unica in Calabria in una struttura pubblico-privata.

 

Queste le premesse della pianificazione elaborata da iGreco per la gestione della Casa di Cura di Laurignano; le stesse premesse che da sempre accompagnano il gruppo imprenditoriale che, non a caso, si presenta con il claim “il senso della Calabria”. “La filosofia aziendale che perseguiamo, spiega Filomena Greco, punta alla qualità ed all’eccellenza, permettendo di gratificare i nostri clienti con prodotti che, proprio per questo, riescono ad emanare i valori con i quali sono stati realizzati. Intendiamo   riproporre questa strategia vincente anche nella gestione della Clinica Madonna della Catena, spiega ancora Filomena Greco, prefissandoci l’obiettivo di mettere in campo tutte le azioni necessarie per proporre un servizio sanitario di alto livello qualitativo sotto tutti gli aspetti che coinvolgono la cura del paziente, diventando un punto di riferimento per la sanità calabrese.”