L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA “VALLE NIKÀ”

 

COMUNICATO STAMPA n.050413

 

L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA “VALLE NIKÀ” DELL’AZIENDA iGRECO IN PREMIO AI VINCITORI DELLA FINALE NAZIONALE DI CORSA CAMPESTRE DEI GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DE L’AQUILA

 

L’OLIO DELLA VITTORIA SIMBOLO DI PACE E FRATELLANZA

 

CARIATI, 5 Aprile 2013 – L’Aquila è pronta ad ospitare circa 600 atleti tra cadetti e allievi, oltre 100 atleti diversamente abili che gareggeranno con i normodotati e 200 studenti delle Consulte scolastiche di tutta Italia alle Finali Nazionali di Corsa Campestre dei Giochi Sportivi Studenteschi, che si svolgeranno sabato 6 aprile, nel quarto anniversario del doloroso terremoto che sconvolse la città e parte dell’Abruzzo.

L’organizzazione, curata dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con la FIDAL e con il Comitato Italiano Paraolimpico, quest’anno si avvarrà della collaborazione dell’Azienda calabrese iGreco, produttrice di uno fra i più blasonati oli extra vergine d’oliva italiani.

I giovani atleti vincitori della competizione, saranno premiati con l’olio “Valle Nikà” per l’occasione confezionato in una edizione speciale e limitata.

Nike è un personaggio della mitologia greca personificazione della Vittoria; Nikà è il nome del fiume che lambisce Cariati ove nel 510 a.c. l’esercito crotoniate sconfisse quello sibarita mutandone il toponimo Hylias. In ricordo dell’evento divenne consuetudine offrire l’olio della Vittoria agli atleti della Magna Græcia quale simbolo di pace e fratellanza oltre che nutriente fondamentale per l’uomo.

Fra i prodotti della terra più nobili, l’olio accompagna l’umanità fin dalla notte dei tempi e costituisce ancora oggi uno degli elementi fondamentali alla sussistenza dell’uomo.

Il Professore Santino Mariano dell’Ufficio Scolastico Regionale ha illustrato il Progetto al Responsabile Marketing dell’Azienda iGreco di Cariati (CS), che con entusiasmo ha inteso

 

 

collaborare all’iniziativa, offrendo l’olio prodotto in Azienda denominato ”Valle Nikà”. “Lo Sport quale sana competizione, strumento di crescita, fucina che forgia alle difficoltà e alla fatica, è da sempre all’attenzione della nostra Azienda”, dice l’avvocato Filomena Greco, responsabile del marketing iGreco. “Così come l’impegno che da sempre dedichiamo al “Mondo giovani” e ad eventi e progetti finalizzati alla crescita socio culturale del Territorio”. iGreco ben rappresentano il “senso della Calabria” fatta anche di grande sensibilità, vocazione alla solidarietà e capacità di fare; la Calabria terra di terremoti è solidale con le popolazioni abruzzesi ancora provate dall’evento e attraverso la partecipazione alle giornate sportive de L’Aquila vuole fare sentire la vicinanza a quanti hanno vissuto la grande tragedia del terremoto. Partecipare alla competizione sportiva vuole significare vivere gli accadimenti della vita con lo spirito dello sportivo che fa tesoro delle vittorie così come delle sconfitte e trova con disciplina la voglia di rimettersi in gioco.

Al Presidente del CONI Giovanni Malagò e al Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, saranno donate riproduzioni delle anfore panatenaiche, contenitori di olio sacro che nell’antica Grecia venivano consegnati come premio agli atleti vincitori dei giochi panatenaici.