IL GRAN GALA’ DEL FESTIVAL DI SANREMO ALL’INSEGNA DELLA CALABRIA

COMUNICATO STAMPA 180214

 

IL GRAN GALA’ DEL FESTIVAL DI SANREMO ALL’INSEGNA DELLA CALABRIA. I PREGIATI OLI E VINI DELL’AZIENDA CARIATESE iGRECO DELIZIANO E STUPISCONO GLI OSPITI.

 

Cariati – Martedì, 18 febbraio – Il Gran Galà del 64° Festival di Sanremo, con il prestigioso premio “Dietrolequinte” ha inebriato dei profumi e dei sapori della Calabria i saloni dell’Hotel Royal diffusi sapientemente dal “padrone di casa” Ilio Masprone. Tra sfilate di moda ed esibizioni musicali, la serata è proseguita con una cena all’insegna della Calabria alla quale hanno partecipato numerose personalità del mondo dello spettacolo e della carta stampata. L’enogastronomia della Calabria, con i suoi prodotti di eccellenza ha stupito gli illustri ospiti della serata grazie alla grande professionalità e bravura dello chef Luigi Ferraro, calabrese amante di tutto ciò che é calabrese, direttore di tre cucine di altrettanti prestigiosi ristoranti a Mosca. Una eccellenza di Calabria! In questo contesto, hanno recitato la parte del leone gli immancabili prodotti dell’azienda iGreco: oli e vini che hanno trasmesso “il senso della Calabria”. L’olio extravergine di olive, una prelibatezza nota ed apprezzata in tutto il mondo ha permesso di riscoprire sapori che si erano smarriti nella globalizzazione selvaggia del gusto. E valutazioni positive hanno suscitato i vini della linea iGreco: le Bollicine Metodo Classico Bianco; il delicato bianco Filù; il seducente rosato Savù ed il vigoroso rosso Masino, destinatario dell’autorevole riconoscimento dei “Tra bicchieri” del Gambero Rosso. A Sanremo c’è la Calabria che non t’aspetti, operosa e ricca di tradizioni, che nell’ambito di Casa Sanremo quest’anno, con la presenza anche della Regione Calabria, attraverso il Dipartimento Turismo e Spettacolo, si presenta compatta e mossa dalla necessità di un rilancio di immagine credibile e a tratti sorprendente. Presenti per la Casa delle Eccellenze i Presidenti dei Consorzi di Tutela della cipolla rossa di Tropea e del caciocavallo silano. Molto apprezzato, durante la cena, l’intervento di Giancarlo Greco, presidente del Consorzio di Tutela e Valorizzazione dell’Olio Extravergine di Oliva DOP Bruzio che ha sottolineato l’importanza della promozione di un territorio attraverso i suoi prodotti. Tra gli ospiti che hanno “assaggiato” la Calabria, oltre a Pippo Baudo, Rosanna Manni vicedirettore di “Sorrisi e Canzoni”, Fio Zanotti maestro e arrangiatore, Pasquale Mammaro manager di cantanti, l’autore Franco Migliacci, alla serata erano presenti anche Antonio Caprarica, Vittorio Sgarbi, Alba Parietti, Dario Salvatori, il segretario generale del premio e direttore di Rai Basilicata Fausto Taverniti, Marino Bartoletti e tanti altri personaggi della musica e tanti altri protagonisti della tv e della carta stampata, oltre ad autorità e vertici locali delle forze dell’ordine. “Come sempre orgogliosa rappresentante della Calabria – commenta Filomena Greco, responsabile marketing dell’azienda iGreco, presente a Casa Sanremo per il terzo anno consecutivo – sono particolarmente soddisfatta dell’ottima riuscita dell’iniziativa, la quale certifica ed avvalora una nostra ferma convinzione: la promozione migliore passa per l’emozione e la sensazione che siamo in grado di fare provare; i momenti di convivialità sono tra i più efficaci per fare apprezzare davvero il valore di un territorio meraviglioso ed ospitale come il nostro. Le risorse investite in questo tipo di iniziative, anche da parte dalle Amministrazioni Pubbliche, sono ben spese, ma sono convinta che sia arrivato il momento, anche per le realtà imprenditoriali, di investire davvero nella promozione del territorio, prima ancora che sulla singola attività”.